Insegnanti

SEGUICI SU FACEBOOK E YOUTUBE  
facebookyoutube

Lucio Costa

Compositore, direttore e mandolinista brasiliano, da alcuni anni vive in Italia. In Brasile ha compiuto studi di Composizione Orchestrale con Mario Fuzzo e Wagner Ortiz; Lettura ritmica e Coordinazione motoria con Lilian Carmona e Linguaggio brasiliano nella musica popolare con Nailor Proveta.
Nel 2007 ha conseguito la Laurea in mandolino con specializzazione nel genere Choro presso l’Università Libera di Musica di San Paolo. Ha insegnato presso la Scuola di musica “Canta Brasil” di San Paolo e ha diretto il progetto "La musica come metodo di apprendimento e integrazione sociale", formando l’Orchestra Sinfonica “Brasil Villa Lobos” nella favela di Céu Sao Rafael di Sao Paulo.

Vito Scavo

Si avvicina alla musica grazie al padre musicista, seguendo orchestre di fiati e concerti Jazz. Inizia il suo percorso di studi nel 2005 sotto la guida del trombettista Aldo Bucci, vincendo concorsi in tutta Italia. Primo trombone della Giovane Orchestra di Bari inizia a fare esperienze da solista e fonda il quintetto swing “Caeliae”. Nel 2008 inizia a frequentare il Conservatorio N. Piccinni  di Bari con il M° Angelo Palmisano, divenendo primo trombone della Big Band dell'Istituto ed espande la sua cultura musicale grazie a un gruppo di musica latino americana, “Kabala”.

Alessandro Cisarò

 

Completa la sua prima formazione presso il Conservatorio F.A. Bonporti di Trento ottenendo il compimento medio di pianoforte classico e la licenza di teoria e solfeggio.
Si specializza presso l'Accademia di Alta Formazione Musicale del Teatro Cinghio di Parma sotto la guida del maestro Alberto Miodini.
Trasferitosi a Torino, intraprende gli studi di pianoforte jazz laureandosi con 110/110 presso il Conservatorio G. Verdi di Torino, ove frequenta anche il biennio di specializzazione in Arrangiamento Jazz.

Paolo Chiesa

Ha iniziato lo studio del violino all’età di sei anni sotto la guida della Prof.ssa Lee Robert, presso la scuola Suzuki di Torino, continuando poi gli studi al Conservatorio “G. Verdi” di Torino con Sergey Galaktionov e, in seguito, con Guido Rimonda. Nel 2013 si è diplomato con il massimo dei voti e nel 2015 ha conseguito il Diploma Accademico di II livello con il massimo dei voti nello stesso Conservatorio.
Attualmente frequenta il corso di perfezionamento presso l’Accademia di Musica di Pinerolo con Dora Schwarzberg e Adrian Pinzaru.

Salvatore Scigliano


Ha studiato fisarmonica privatamente con Marco Ambrosio e Mimmo Mirabelli, per poi proseguire al Conservatorio di Aosta con Massimo Marino e Giorgio Dellarole.
Presso lo stesso Conservatorio studia attualmente anche Composizione dopo aver conseguito la licenza di "teoria e solfeggio", "fisarmonica preaccademici" e "pianoforte complementare".
Ha partecipato ad alcuni workshop, tra i quali “musica klezmer” con i Mishkalè e “fisarmonica jazz” con Valerio Chiarovelli.

Il primo approccio con a chitarra avviene nel 2007 presso il Music Studio di Ivrea.
Successivamente perfeziona lo studio con Maurizio Brunod e nel 2011 partecipa ad un seminario con Raph Towner.
Nel 2015 intraprende gli studi accademici iscrivendosi al corso di Chitarra Jazz del Conservatorio G.Verdi di Torino, dove durante l’anno scolastico 2016-2017 partecipa a una masterclass di Dario Chiazzolino. Nel corso degli anni ha suonato con i “Bang” in diversi contesti, in particolare in eventi in sostegno ad Emergency. 

Caterina Accorsi

Nata ad Ascoli Piceno, ha frequentato i Laboratori Teatrali del Minimo Teatro, partecipando a spettacoli tra cui Alice nel paese delle meraviglie (2006) e La fabbrica di cioccolato (2007). Nel 2007 inizia gli studi di canto e tecnica vocale presso la Scuola Le Arti, frequentando anche alcuni laboratori corali e di vocal summit.
Parallelamente frequenta alcuni workshop con Albert Hera, Susanna Stivali, Rossana Casale e Paola Folli.
Nel 2013 si trasferisce a Torino per frequentare Filosofia presso l’Università degli Studi dove si laurea a pieni voti in Filosofia della Mente nel 2017. E' laureanda in Canto Jazz presso il Conservatorio A. Vivaldi di Alessandria. Negli ultimi anni approfondisce gli studi con workshop di canto Jazz: Isola Jazz 2013 (con Kevin Mahogany); Sheila Jordan (2014); Roberta Gambarini (2016-2017); Nuoro Jazz 2017 (con Francesca Corrias).

Gledison Zabote

Originario di Joinville (Brasile), si è laureato in Sassofono Jazz al Conservatorio G. Verdi di Torino con il massimo dei voti e lode. Ha studiato con Cláudio Moraes e Vitor Alcântara in Brasile e con Emanuele Cisi in Italia. Si è diplomato in Armonia e Improvvisazione al Conservatorio Belas Artes di Joinville sotto la guida di Cassio Moura ed ha seguito diverse clinic e masterclass con importanti musicisti come Roberto Sion, Scott Hamilton, Rodney Jones, Vinicius Dorin, Ben Wolfe, Nelson Faria, James Burton, Conrado Paulino.
Come allievo del Conservatorio di Torino è stato selezionato per un importante scambio culturale con la Juilliard School di New York, dove ha potuto seguire lezioni con Donald Vega e Ulysses Owens. Nel corso della sua attività ha collaborato con Furio di Castri, Giampaolo Casati, Heraldo Monte, Gilson Silveira, Alegre Correa, Bob Wyatt, Eduardo Taufic, Alejandro Demogli,

nicola meloni

Musicista eclettico, aperto ad esperienze eterogenee, ha studiato pianoforte classico presso il Conservatorio di Cagliari.
Successivamente intraprende lo studio del pianoforte jazz con Alessandro Di Liberto presso lo stesso Conservatorio di Cagliari e in seguito al Conservatorio G. Verdi di Torino con Dado Moroni, conseguendo la laurea in Pianoforte Jazz nel 2015 e in Composizione Jazz nel 2018.
Ha partecipato ai Seminari della Juilliard School di New York tenuti a Torino da Carl Allen nel 2013 e da Rodney Jones nel 2014, esibendosi in quest'ultima occasione al Torino Jazz Festival. Sempre nel 2014 frequenta i Seminari di Nuoro Jazz, dove ha modo di studiare con Marco Tamburini, Bebo Ferra e partecipare alle masterclass tenute da Dave Holland.
È stato fondatore, chitarrista, tastierista e autore dei Misbelieving, progetto alternative metal da cui scaturisce, nel 2005, l'EP Dawn's Silent Grace.

matteo piras

Dopo alcuni anni di studio da autodidatta con la chitarra e il basso elettrico, intraprende lo studio del contrabbasso classico presso il Conservatorio “G.P. da Palestrina” di Cagliari, diplomandosi nel febbraio 2012. Prosegue poi gli studi in direzione jazzistica sotto la guida di Furio Di Castri presso il Conservatorio “G.Verdi” di Torino diplomandosi col massimo dei voti nel 2015.
Tra il 2011 e il 2014 partecipa a diversi seminari (Sant’Anna Arresi Jazz, Juilliard School in Turin, Nuoro Jazz) avendo occasione di studiare, tra gli altri, con Paolino Dalla Porta, Dado Moroni, Bebo Ferra, Emanuele Cisi, Marco Tamburini, Rodney Jones, James Burton, Jeff Berlin. Tra il 2005 e il 2011 intraprende una regolare attività professionale come bassista elettrico in progetti dal pop al liscio, dal latin jazz al funk carioca.

Donato Stolfi

Diplomato in Batteria e Percussioni e laureato in Composizione Jazz con il massimo dei voti e lode presso il Conservatorio "G.Verdi" di Torino, dove ha ricevuto una borsa di studio come migliore studente. Vincitore nel 2004 della borsa di studio ai Seminari di Sant'Anna Arresi, ha frequentato masterclass con Tim Berne, Marc Ribot, Anthony Braxton, Roscoe Mitchell, Stefano Battaglia, Roberto Dani, Enzo Zirilli. Ha suonato (in concerto e in dischi pubblicati) con Furio Di Castri, Javier Girotto, Emanuele Cisi, Roberta Mameli, Cristina Zavalloni, Francesco Bearzatti, Achille Succi, Gianluigi Trovesi, Roberto Cecchetto, Luigi Bonafede, Andrea Allione, Giorgio Li Calzi, Giampaolo Casati, Giancarlo Schiaffini, Joe Rehmer, Dan Kinzelman, Walter Beltrami, Karsten Lipp, Franz Hellmuller, Christoph Irniger.