SEGUICI SU FACEBOOK E YOUTUBE

matteo piras

Dopo alcuni anni di studio da autodidatta con la chitarra e il basso elettrico, intraprende lo studio del contrabbasso classico presso il Conservatorio “G.P. da Palestrina” di Cagliari, diplomandosi nel febbraio 2012. Prosegue poi gli studi in direzione jazzistica sotto la guida di Furio Di Castri presso il Conservatoorio “G.Verdi” di Torino diplomandosi col massimo dei voti nel 2015.
Tra il 2011 e il 2014 partecipa a diversi seminari (Sant’Anna Arresi Jazz, Juilliard School in Turin, Nuoro Jazz) avendo occasione di studiare, tra gli altri, con Paolino Dalla Porta, Dado Moroni, Bebo Ferra, Emanuele Cisi, Marco Tamburini, Rodney Jones, James Burton, Jeff Berlin.
Tra il 2005 e il 2011 intraprende una regolare attività professionale come bassista elettrico in progetti dal pop al liscio, dal latin jazz al funk carioca. E’ membro dell’Orchestra del Conservatorio di Cagliari, diretta dal M° Sandro Sanna, con la quale ha occasione di lavorare come contrabbassista di fila all’esecuzione di vari concerti.
Dal 2012 si stabilisce a Torino. Collabora col cantautore Manuel Volpe, contribuendo alla costituzione del suo sestetto stabile col quale si esibisce in tutta Italia. Con il sestetto di Volpe registra “The MAM Sessions", live set audio-video nel quale vengono rivisti i brani del disco “Gloom Lies Beside Me As I Turn My Face Towards the Light”.
Partecipa alle edizioni 2014 e 2016 del Torino Jazz Festival.
In ambito jazzistico collabora con diversi musicisti torinesi e non, tra i quali Fabio Gorlier, Giorgio Li Calzi, Alessandro Chiappetta, Alberto Varaldo, Donato Stolfi, con i quali condivide diversi progetti. 
Collabora col cantautore lucano Nicola Genovese partecipando alla registrazione del suo ultimo lavoro discografico.