Laboratori

SEGUICI SU
instagramfacebookyoutube

Laboratorio CantoLaboratorio aperto a strumentisti e cantanti di ogni livello, con un percorso dal duplice scopo: da un lato si esploreranno le forme musicali proprie della musica Klezmer (Doina, Bulgar e Freylekh) non tralasciando di offrire accenni a modi, scale e spunti storici sul genere; dall'altro si affronteranno le dinamiche del suonare insieme, attraverso consigli e suggerimenti per migliorare la propria consapevolezza, definire i ruoli all’interno dell'ensemble, approcciarsi al linguaggio dell’improvvisazione.

Verranno forniti arrangiamenti ad hoc in base alla composizione del laboratorio.

Per musica Klezmer si intende generalmente quel repertorio nato nella cultura askenazita dell’Europa orientale e sviluppatosi negli Stati Uniti a partire dai primi decenni del secolo scorso.
Una musica che trova le proprie radici nella cultura mediorientale e che ha subito, nel corso dei secoli, influenze dalle altre culture che la diaspora ebraica ha incontrato.
Con la musica Klezmer, infatti, siamo di fronte ad un vero e proprio matrimonio di stili, tanto che i repertori sono assai eterogenei e non c'è un confine preciso tra le varie contaminazioni. A titolo di esempio, pur suonando due generi musicali con radici diverse, fino a prima della seconda guerra mondiale, le band di klezmorim (gli "strumentisti") erano generalmente composte da ebrei e rom appartenenti allo strato più disagiato di quella popolazione che viveva nell'oppressione economica, religiosa e culturale.

Insegnante Stefano Arato